Cucu…. direi che a vole si ritorna a scrivere!!!

Ma buonasera per tutta la sera cari i miei piccoli e grandi avventori del Blogghy… credevo che il primo intervento che avrei scritto sarebbe stato sul coro.. e invece.. (non per mancanza di coraggio badate bene… solo perché ora è importante che scriva di quanto vi dirò perché viste le statistiche di passaggio dal blogghy.. si denota un certo interesse almeno per la pubblicazione delle fotografie vero Matteo e Padre giampaoloAnimoticon!?!?!!? Di uno sono certa.. dell’altro solo un sospetto)… eccomi qui a narrare di una giornata veramente ben riuscita.. e parlo di domenica 09.03.08.
Dunque… non posso raccontarvi del pomeriggio senza prima parlare della mattina e del mio peregrinare per la provincia di Bs alla ricerca di tale paesello denominato Pontevico.
Dovete sapere che i Missionari Oblati di Maria Immacolata (con i quali son anche andata in Senegal quest’estate) avevano in programma per queste due settimane..di effettuare la Missione Parrocchiale in quel di Pontevico… e.. solitamente il pomeriggio della domenica centrale alle due settimane.. è quello dedicato allo "spettacolo" in onore della Famiglia che appunto si festeggia in quella giornata… a padre Giampalo (quale mente oscura e tortuosa si cela dietro a quegli occhiali heheeh).. viene in mente che potremmo riproporre il Mimo che avevamo ideato per la festa di St’Eugenio di 2 anni fa e che abbiamo poi riproposto anche in altre parrocchie… così… ci dice: E’ possibile rifarlo!?!? Si o si.. qual’è la vostra risposta affermativa!??!?!? Mumble… forse è un sì…SorpresaCosì èccoci nuovamente imbarcati in questa avventura e, dopo un paio di prove alla bellemeglio fatte all’oratorio di cellatica (un tripudio di risate e ben poche prove con un briciolo di serietà.. povera Emi.. la nostra super regista…. con dei bambini aveva a che fare ahahah), siamo pronti per calcare nuovamente le scene.
Buona parte di noi andranno a Pontevico già di mattina…per le 10 perché  da preparare ci sono le scenografie.. controllare luci, audio (bhe è un mimo ma almeno le musiche ci sono)… e che ci sia tutto il necessario insomma (ehm.. non che non ci fidiamo di padre giampaolo.. ma lui aveva anche altro a cui pensare e comunque si… non ci fidiamo delle sue capacità organizzativeImbarazzato… si affida troppo alla Provvidenza quell’uomo!!!Sarcastico).
Io ad esempio sarei arrivata nel primo pomeriggio perché la mattina avrei dovuto giocare in quel di gallignano.. provincia di Cremona.. e appena finito viaaaaaa tutta soletta alla volta del fondo della provincia di Brescia…. e ormai credo si possa sapere il mio grado di senso dell’orientamento.. caspita.. ero più agitata per la strada che per la partita!In lacrime
Ed in effetti la partita è stata giocata magistralmente (non da me che son stata in panchina e che ho preso appunti per il commento che potrete trovare sul blog dell’equipo: http://equipodabattere.spaces.live.com) dalla nostra bella squadretta… una partita iportante che forse ci è valso il titolo di testa del girone a tre giornate dalla fine del campionato..spettacolose siamo….
Ma sto divagando… finita la partita.. doccia.. e via.l’avventura ha inizio.. Avevo stampato tre mappe da internet.. con vari itinerari che da gallignano portavano a Pontevico.. più mio papà mi aveva piazzato una cartina stradale davanti al naso prima di partire.. più giorgio mi aveva detto di contare 14 e dico QUATTORDICI rotonde prima di arrivare a destino… ma.. l’unica che ho seguito è stata Silvia che dal campo mi ha indirizzata verso la tangenziale e poi PAURAAAAAAAAAAAA sono andata a naso…fino a Manerbio… naturalmente avevo omesso di vedere quale uscita avrei dovuto prendere.. i miei ricordi arrivavano a manerbio… ma ci sono mi pare 3 uscite… così ne prendo una e.. finisco in campagna aperta.. io e i campi e null’altro… mumble… forse non è questa…. rientro in tangenziale… ed esco alla prossima e… ci sono case e….. neppure uno straccio di cartello che portasse dove dovevo andare solo indicazioni per Cremona o Brescia… a rigor di ogica dici… bhe…è in provicia di brescia e quindi dovrei seguire per BS… ma visto che di logica strnamente ne ho avuta mi sono anche detta.. idiota.. se arrivi da BS è inutile ritornare  lì no!?!? Quindi ho preso per cremona e.. dopo svariati km ecco i cartelli per pontevico e in breve ero in piazza con il telefono acceso ed Emy che mi diceva che  avrebbe mandato giorgio a prendermi… Avevo talmente tante cose da prendere che non avevo ancora finito di toglierle dal baule che Giorgio era già lì in piazza… un’ultima occhiata al baule….e un pensiero alle cose bagnate nella sacca da calcio che avrebbero fatto i funghi al mio ritorno e via…In lacrime
 
Il pomeriggio è stato molto, molto interessante.. la prima cosa che ho notato entrando nel teatro è stata la scritta che c’era sul palco.. APPASSIONATI… come lo leggereste voi!?1? appassiònati oppure appassionàti… tutto il pomeriggio avrebbe trattato proprio di questo.. capire se ci si può appassionare o se si è già appassionati… e per scoprirlo ci sarebbero state belle testimonianze più il nostro mimo..
C’erano parecchi assenti tra le comparse Alberto.. che era la poiana nera… è stato malissimo la notte e quindi ha dato forfait.. Michele d BS non è potuto venire… insomma abbiamo dovuto arrangiarci… ma la provvidenza aiuta e a sostituirli ci sono stati Giorgio (che ormai è il  Jolly di tutte le parti tranne sant’Eugenio che è dominio di matteo) e Marco.. l’ultima New entry del gruppone della compagnia delle indie!!! E poi Bhe.. alle luci Luca e Michele e alla regia sempre Emy…
Dopo un paio di prove approssimative ecco che lo spettacolo ha inzio….
Le "riunioni" Oblate.. sono sempre delle feste… io non so se vi sia mai capitato di vivere una missione popolare fatta dagli OMI.. ma sono veramente un tripudio di festa e allegria perché alla fine è questo che dovrebbe passare sul volto di un cristiano cattolico… il credere in Dio non è un funerale.. ma una vita di gioia e loro lo esprimono con tutto e tutti…Quindi non è impossibie trovare in una chiesa.. prima della messa… qualcuno che tenta di coinvolgere nonnine e signori in canti e bans…. è il loro modo di fare.. e a volte vengono presi per matti ma più spesso vengono ammirati per questa loro "pazzia" innatta.
Si inizia quindi con una canto e qualcuno sta sul palco ad animare la gente che da giù segue passi e gesti.. altri suonano e altri come me.. che essendo più alta della media.. sul palco sfiguro proprioIn lacrime… cantano….padre Giampaolo.. mattatore del pomeriggio.. parla di sant’eugenio.. del suo carisma.. del suo essere stato uomo come tutti.. e non santo subito… passato all’interno della rivoluzione francese….nobile in esilio in italia..e passato attraverso alle varie corti vivendo nello sfarzo e  soddisfacendo ogni capriccio e vizio… eppure una volta tornato a casa.. qualcosa cova dentro di lui… e un venerdì santo… ad una funzione del periodo pasquale.. la folgorazione…. Eugenio capisce che quella non è la sua vita… che attorno a lui ci sono tante persone che hanno bisogno di una mano.. persone umili, povere, emarginate… e inizia questa sua nuova vita.. completamente diversa da quella vissuta finora ma molto più arricchente.. certo con il tempo il lavoro aumenta.. e ha bisogno di una mano… scrive una lettera ad un amico e…è talmente forte la passione che trasuda dalla penna che pur non chiedendolo direttamente convince altri a seguirlo… e così nascono gli OMI (oblati di Maria Immacolata)… Ma padre giampaolo.non vuole parlare di eugenio e basta … vuole parlare di lui attraverso chi ha incontrato lo stile oblato e si è appassionato… e non parlo solo di chi la veste la vuole davvero prendere… ma anche di chi vive la sua vita normalmente.. tra casa, università, vita in oratorio, sociale… insomma normale… Così la parola passa a Maria Chiara… che tra l’altro è stata con me in Senegal ad agosto.. e racconta la sua esperienza di passione…pur non facendo a detta sua nulla di particolare.. anzi… Racconta la sua giornata e come ha fatto a conoscere i padri e la ventata di freschezza che hanno portato e quanto sarebbe stato bello continuare e così..perchè lasciare perdere tutto? Perché perdere una strada che poteva portare in alto!?!? E così ha deciso di partecipare agli incontri che la famiglia oblata apre a tutti mensilmente e anche lei è diventata parte della compagnia delle indie.. hehheh e in più lei è nell’età dell’MGC  per cui ci si aspetta grandi cose… Ha detto cose bellissime se pur semplici Mary… e credo che abbia toccato nell’intimo tutti perché vedevo la gente e soprattutto i ragazzi attenti alle sue parole…..
poi ancora canti e bans e ancora l’esperienza di Daniel senegalese e oblato che abbiamo incontrato propri in senegal ad agosto (ndr al funerale) che ha trovato coraggio nel buttarsi e mettersi in gioco.. andare in giro per le case ad incontrare la gente.. lui straniero in terra straniera con tutte le pare mentali di chi non parla bene una lingua e di chi ha timore del giudizio del prossimo.. smentito dalle persone stesse e se aveva paura di entrare nelle case perché non sapeva che dire.. alla fine il suo problema era riuscire ad uscire dalle case perché chi ha trovato di fronte l’ha accolto quasi come un figlio… Nessun timore quindi la Provvienza aiuta sempre… qui ci vorrebbe Emy… la prima volta che l’ho vista eravamo a Roncadelle e c’era la Missione parrocchiale  e padre giampaolo ci ha inviate nelle case dei ragazzi ad invitarli agli incontri della sera… ne abbiamo visti di tutti i colori ma anche noi siamo state bene accolte.. almeno nella maggior parte dei casi…. ma se sei insieme ad un padre (sarà il fascino della divisa) tutto cambia e ogni porta viene aperta… A cologne avevo preso  un pomeriggio di ferie dal lavoro perché volevo provare l’esperienza dl’invito… ed ero stata mandata insieme a Pavel (ora padre OMI)  polacco… un po’ di imbarazzo perché non ci si conosce perché lui era polacco e si faceva fatica a capirsi al 100% ma con lui si entrava in una casa e quasi non si usciva più.. siamo anche stati invitati a cena in un paio di occasioni…!! spettacolo!!!
Tornando a noi.. il punto finale era il Mimo… che è andato benone e sinceramente spero sia passata la passione con cui noi alla fine partecipiamo…. per quanto siamo riluttanti, per quanto ci lamentiamo di doverlo rifare, per quanto alcuni ci abbandonino e quant’altro.. quando si accendono le luci e parte la musica dei TG…e inizia il tutto.. diamo il meglio.. per noi stessi.. alla fine nonsiamo attori…anzi… ma tentaimao davvero di comunicre qualcosa….. e sempre complimenti a matteo perché è lui il fulcro di tutto.. colui che da vita ad Eugenio… e anche lui nulla potrebbe senza qualcuno dall’alto che gli mette una mano in testa e sul cuore…
Poi …canti e finalmente libertà… c’è tempo per sbaraccare tutto..fare amicizia con i ragazzi di Pontevico, e ancora sistemarsi e poi cantare un po’….. caspita il potere di una chitarra ed un canzoniere è qualcosa di indecifrabile ai miei occhi… e poi pizzata e finalmente verso casa… con un bel po’ di gioia nel cuore…
Ehm.. al ritorno eravamo io e Ale… e siamo state bravissime perché abbiamo sbagliato strada solo una volta haahahahhaah poi super ciacolata in macchina e alle 23.30 ero nel letto veramente cotta..
 
Mi scuso per la prolissità del tutto.. ma sapete che non ho dono di sintesi.. mi scuso per la scarsa qualità della definizione delle fotografie… credo di non essere capace ad utilizzare quel popò di macchina negli ambienti chiusi.. e un grazie al sig. Tommaso che almeno ha fatto le foto…quelle che c’è riuscito visto che miss alzaimer qui si era dimenticata di mettere le batterie sotto carica NCS!!!
Buona notte a tutti allora
E buon pisolo perché davvero vi sfido a rimanere svegli nel tentativo di leggere tutto ahahahahhaAnimoticon
Annunci

4 thoughts on “Cucu…. direi che a vole si ritorna a scrivere!!!

  1. Ma  buongiorno anche a te regina!!! Pure qui splende il sole, infatti ho una mezza idea di mettermi a pulire le finestre….

  2. ciao queeeeeeeeeeen che bel sole davvero…vediamo di ricominciare sta vita del c…con la nuova primavera, sperando che le cose vadano meglio.

  3. Ottimo resoconto Tizy!
    Hai detto proprio tutto! E’ stata proprio una bella giornata, siamo una compagnia strana, ma veramente speciale! Maria Chiara poi, mi ha proprio colpita con le sue parole, la ringrazio anche da qui!
    Era un pò che non partecipavo in qualche modo a una Missione: quasi avevo dimenticato l’energia che la pervade…
    Ora scappo, ci vediamo tra poco per andare in quel di Cellatica!
    Ciaciao!
    -Ale-

  4. ma ciao!!! ieri ho fatto notte, quindi oggi è il mio sabato e per me domani è domenica :)
    la settimana procede molto bene, questo lavoro mi da davvero un sacco di soddisfazioni!
    quando mi capita di avere in reparto dei bimbi da 3 chili mi sembrano immensi per quando mi sono abituata a lavorare con quelli da 7 etti che sono invece piiiiccoli piccoli!!! (conta che un bimbo normale dovrebbe nascere intorno ai 3 chili e mezzo…)
     
    scusa se passo poco dal blog ma ora non lavoro più col computer come quando facevo la tesi e tante volte sono troppo stanca per accenderlo!!! chiedo perdono! ma ho anche sviluppato una sorta di rifiuto verso il computer, internet e soprattutto messenger. ultimamente msn fa casini e crea casino quindi o non lo uso oppure lo attivo e scopro che non mi serve. insomma sono collegata pochissimo, quasi per nulla!
     
    vedo con piacere che hai ricominciato a scrivere!!! bene bene bene, era ora! ho letto solo metà perché sono ancora sfasata dalla notte e ho un gran sonno, ma prometto che finirò di leggerlo presto!!!
    buona notte e buon fine settimana carissima!!!
    un bacione!
     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...