EBBENE SI

 E COME FARE A NON INDOVINARE IL MITICISSIMO:
 
 
Image Hosted by ImageShack.us
 
Per noi in Italia: TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE!!!!
 
 

Tutti insieme appassionatamente è uno dei film più amati della storia del cinema. Basti pensare che dal 1965, anno della sua prima uscita, al 1978, è stato il film che ha incassato di più nella storia del cinema. Un vero e proprio fenomeno culturale, che portò il pubblico nelle sale a vedere il film più volte, proprio come è accaduto di recente con il Titanic. Tutti insieme appassionatamente (ma il titolo italiano The Sound of Music è un’altra cosa) narra le vicende (vere) della famiglia Von Trapp, costretta a scappare dall’amata terra natia, l’Austria, subito dopo l’Anschluss del 1938, cioé l’annessione alla Germania nazista.
Dopo essersi trasferiti negli Stati Uniti la famiglia Von Trapp (7 figli più padre e madre) conobbe fortuna come gruppo musicale. La loro vita ispirò dapprima un libro, poi due film in Germania per la regia di Wolfgang Liebeneiner ("La famiglia Von Trapp del 1956" e "La famiglia Von Trapp in America" del 1958), e infine un musical a Broadway, realizzato dalla coppia Rodgers & Hammerstein, che già avevano collaborato assieme in "Oklahoma" ed "Il Re ed Io". In seguito Ernest Lehman, già sceneggiatore de "Il Re ed Io" e "Intrigo internazionale", rimase così colpito dalla storia che decise di scrivere un copione e proporlo alla 20th Century Fox, la quale poi produsse il film chiamando alla regia dapprima William Wyler e, in seguito al suo abbandono, Robert Wise, già montatore di Orson Welles per "Quarto potere" e "L’orgoglio degli Amberson" e regista di alcune pellicole di grande successo come "Ultimatum alla terra", "Gli invasati" e "West Side Story".

Maria (Julie Andrews) è una novizia nel monastero benedettino di Salisburgo che mal si adatta alla vita di clausura. La madre superiora la invita pertanto a prendersi un periodo di riflessione e la manda a servizio come istitutrice presso la famiglia del capitano Von Trapp (Christopher Plummer). Quest’ultimo, vedovo, governa la casa con piglio militaresco, imponendo una rigida disciplina ai suoi sette figli. L’arrivo di Maria è destinato a gettare scompiglio nella casa. Dapprima infastidito dai metodi liberali dell’istitutrice il capitano avrà poi modo di ricredersi innamorandosene. Manderà all’aria quindi il matrimonio con la baronessa Schraeder e si sposerà con la giovane Maria. Tuttavia, l’arrivo dei nazisti nel 1938, porterà la famiglia Von Trapp a delle decisioni drammatiche.

Secondo me è troppo bello….se si pensa che è un film del 1965 e che ancora lo si guarda volentieri…. una bellissima colonna sonora con canzoni orecchiabilissime…. e chi caspita non si è mai canticchiato almeno una volta…. DO, SE DO QUALCOSA A TE..RE, è IL RE CHE C’ERA UN Dì…. e così via (giusto mercoledì sera ho torcolato le mie compagne di squadra negli spogliatoi cantandola ripetutamente…potete immaginarvi quanto sono stata borrita!!!!)

Ma sono tutte belle…da 15 anni..quasi 16, oppure quando fanno il teatrino della marionette…la capretta…che cantava…E ancora Edelwaiss una stella di neve…..non c’è fiore più lieve…

E poi è un film biografico….erano tempi davvero duri gli anni trenta..per il mondo intero e soprattutto per l’Europa che si apprestava a vivere uno dei suoi momenti più drammatici con l’ascesa al potere di Hitler e del nazismo!!!!! E pensare che la musica potesse portar almeno un po’ di sollievo e spensieratezza nell’animo della gente..era una gran cosa

ma la musica è proprio questo…..è un aggancio con la serenità…è un ponte che collega ogni razza, ogni religione, ogni colore..ogni ceto sociale… è un qualcosa che va al di là degli ideali politici…LA MUSICA E’ LIBERTA’…è riuscire a spaziare nel tempo, è salire in cielo e volare nell’infinito…insomma è un po’ IL SOGNO che abbiamo dentro!!!

Un abbraccissimo a tutti

Tiz

 

 

 
 
Annunci

3 thoughts on “EBBENE SI

  1. Ciao!
    Buongiorno e scusa la latitanza dal tuo blog…
    Sai che per "tutti insieme appassionatamente" è stato fatto anche un cartone animato rigorosamente giapponese che in Italia si intitola : Cantiamo insieme e che fino a 4 anni fa seguivo peggio di mia nonna con beautiful????!!!!
     
    Jey
     

  2. è un pochino che non passo di qui..e…mamma mia quanti cambiamenti…bene :D
     
    sì la macchina è una digitale…sempre odiate ma quando l’ho vista non ho potuto fare a meno di innamorarmene…ma ammentto di avere anche una minolta maxxum3…reflex a rullino che uso per fare foto esclusivamente in b/n…vuoi mettere? il suono della pellicola che scorre…l’attesa dello sviluppo…il fascino di foto in bianco e nero stampate con tanto di bordino bianco…
     
    ok interrompo il delirio fotografico :P
     
    Buon tutto
     
    D.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...